,

20* Zuppa therapy

Vi ho già parlato di confort food qualche post fa… così ho pensato, perché non proporre una bella zuppa calda per la casella del 20 dicembre!

Pensatela come una coccola per una fredda serata invernale, ma anche come rito preparatorio prima degli infiniti pranzi delle feste 😉

Può essere a pezzi, fatta partendo semplicemente dalle vostre verdure preferite tagliate a tocchetti, lasciate stufare in padella con un po’ di olio e sale e poi portate a cottura con brodo o acqua. Condita semplicemente con un filo d’olio extra vergine e un trito di rosmarino. Il mio consiglio è di provare ad aggiungere del cavolo nero, è di stagione e darà una marcia in più al piatto! Una patata a tocchetti aggiunta alle verdure renderà la zuppa più cremosa.

Oppure se come me amate di più i passati potreste provare con una crema di carote e porri a cui aggiungere dei cubetti di zenzero fresco (la ricetta è del mitico Montersino, lui poi la serviva con dei gamberi cotti al vapore 😋).

Per aggiungere un po’ più di carattere alle vostre zuppe e anche una nota croccante, aggiungete dei crostini di pane conditi con olio sale e pepe e scaldati in forno oppure delle fettine di bacon fatte asciugare in forno a 180 gradi per pochi minuti. Per chi vuole rimanere sul vegetale, potrà aggiungere dei semi di zucca, al naturale o leggermente tostati in padella.

I prodotti freschi sono sempre meglio, ma sia il banco surgelati che quello frigo offrono oggi delle buone alternative quando proprio non ce la facciamo con i tempi. L’importante è leggere sempre le etichette e scegliere i prodotti più al naturale possibile (in commercio si trovano anche delle zuppe senza condimenti né sale aggiunto) da personalizzare come più ci piace.

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *