Tocco finale

5 idee per un pizzico di Cooking Therapy!

Come si fa a portare un po’ di Cooking Therapy nella cucina di tutti i giorni? Quando il tempo è poco e spesso si opta per piatti pronti o confezionati?

Ecco 5 semplici suggerimenti per personalizzare i piatti senza troppi sforzi, ma che vi aiuteranno ad avvicinarvi sempre di più alla cucina e ai suoi benefici.

1- Usate le erbe aromatiche fresche!

Con un semplice gesto aggiungerete colore, profumo e soprattutto sapore ai vostri piatti.

Dovremmo tutti avere delle piantine di erbe fresche in cucina, perché sono una risorsa incredibile, spesso sottovalutata e invece molte volte sono parte fondamentale dei piatti di grandi chef.

Aggiungete qualche fogliolina di maggiorana ai pomodori della bruschetta, oppure del rosmarino o della salvia su una piadina da scaldare in forno con un filo d’olio. Il timo è ottimo con il pesce e l’erba cipollina praticamente con tutto. Divertitevi a cercare diverse varietà come il “timo limone” o la “salvia ananas” per arricchire il vostro balcone.

2- Giocate con le spezie per creare nuovi sapori

Utilizzarle e combinarle è quasi un rito magico, ogni spezia è in grado di esaltare o stravolgere un piatto. Sperimentate con cautela, partendo da quelle più conosciute, ma poi osate e divertitevi!

3- Date importanza ai condimenti

Utilizzate un olio extra vergine di oliva di grande qualità e se avete la possibilità abbinate diversi olii a diverse tipologie di piatti, magari un olio ligure a pietanze delicate e uno più intenso del sud Italia a sapori più strutturati. L’olio di sesamo può essere usato per dare un tocco esotico. Anche di aceti ne esistono molti, c’è quello classico di vino bianco, di mele, di miele e aromatizzati, ognuno può portare una sfumatura diversa alle vostre ricette.

4- Aggiungete la frutta fresca

Spesso basta aggiungere delle fettine di mela verde per vivacizzare un’insalata, o dell’uva per esaltare un formaggio. La buccia di limone (mi raccomando NON trattato!) può essere usata in mille modi: ad esempio su dei crostini con il salmone affumicato, su un semplice filetto di merluzzo o ancora per aromatizzare una ricottina, magari insieme a delle fragole fresche ed ecco fatto il dessert!

5- Date importanza alla tavola

Non dimenticate mai la tavola, cercate di apparecchiare sempre con un po’ di cura, anche se in modo semplice. Il rito dei pasti e’ spesso associato e riconoscito proprio attraverso la tavola apparecchiata. Questo è fondamentale soprattutto per i piccoli della famiglia che possono essere coinvolti facilmente proprio in questa fase di preparazione.

 

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *